Short Trail

Short Trail delle Orchidee - 2° edizione - 30 luglio 2017

Short Trail delle Orchidee: percorso più breve con partenza e arrivo sul Passo Pura. 22Km per un dislivello di 1400m.

Una corsa in montagna tra i 1000 ed i 2000 metri di quota, sul lato destro del Lago di Sauris; un emozionante percorso ad anello di Km 22 e D+ 1400 con partenza ed arrivo al Passo Pura.
Una skyrace che attraversa paesaggi di maestosa bellezza nella natura incontaminata dove il silenzio è rotto solamente dal fruscio delle fronde mosse dal vento e dal respiro affannoso dell’atleta.
Nella prima parte dell'itinerario si attraversano le fitte foreste di abete rosso e faggio che si estendono dal Passo Pura alla base della mole calcarea del Monte Tinìsa, fino all'ameno pascolo di Casera Tìntina, dove lasciano il posto ai larici. Ma in breve, raggiunti i 1800 m di quota, ci si trova a percorrere le praterie della cresta sommitale che fa da spartiacque tra la Val Tagliamento e la conca di Sauris, fra macchie di rododendri, orchidee e scenari magnifici: le affilate creste delle Prealpi e la vista quasi aerea del paese di Forni di Sotto, le Dolomiti Orientali tra cui spiccano i Monti Pramaggiore, Monfalconi, Crìdola con Civetta, Pelmo, Antelao e Tofane in secondo piano.
Dall’aereo percorso in cresta al 7° Km si comincia a scendere per praterie e macchie di rododendri in fiore verso il Rifugio Bernòn (1590 m); attraversati gli antichi pascoli si prosegue per agevole pista forestale in una delle più belle foreste della Carnia tra abeti rossi e faggi fino al torrente Lumièi, immissario del Lago di Sauris a 1000 metri di quota.
Là il tragitto si fa pianeggiante ma non per questo monotono svolgendosi in un’ombrosa foresta di abeti bianchi: sul lato sinistro, per circa 3 Km, tra le fronde di conifere secolari, si possono intravedere i riflessi dello specchio lacustre cangianti tra il turchino ed il verde smeraldo.
Raggiunta e percorsa per 500 metri la strada asfaltata, inizia la salita dapprima ripida, su sentiero, quindi corribile su pista forestale, fino ai 1417 m del Rifugio Tita Piaz.